Luoghi da visitare a Matera

Eccoti un elenco dei migliori luoghi da visitare a Matera Passeggiando per le strade antiche della città, non potrai fare a meno di percepire il suo fascino unico e millenario. Guarda quali scoperte puoi fare, visitando Matera: La Cattedrale del Rupestre: Santa Maria della Vaglia Tempio dell’VIII secolo scavato nel tufo e situato lungo la […]

Eccoti un elenco dei migliori luoghi da visitare a Matera

Passeggiando per le strade antiche della città, non potrai fare a meno di percepire il suo fascino unico e millenario. Guarda quali scoperte puoi fare, visitando Matera:

La Cattedrale del Rupestre: Santa Maria della Vaglia

Tempio dell’VIII secolo scavato nel tufo e situato lungo la vecchia via Appia, all’entrata di Matera. Detta anche Santa Maria della Valle, ha una facciata gotica e archetti a sesto acuto, 4 navate e affreschi risalenti al 1640-90.

Matera - CHIESA RUPESTRE DI S. MARIA DELLA VAGLIA (o Valle)
Matera – CHIESA RUPESTRE DI S. MARIA DELLA VAGLIA (o Valle)

Cattedrale di Matera

Riapre nel 2016, dopo 13 anni di restauro, la Cattedrale di Matera, dedicata alla Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio. Chiesa romanica del XIII secolo, posta sulla Civita, che divide i due Sassi. Il restauro è diventato necessario quando nel 2003 è crollato il cornicione sull’altare ligneo. Durante i lavori sono venute fuori due scoperte inattese: 2 cripte affrescate del XII sec., coperte dal 1500 e inglobate.

cattedrale-matera

Castello Tramontano

Il Castello Tramontano, risalente al 1500, sovrasta Matera dalla collina di Lapillo. Castello aragonese, circondato dal Parco, rimasto incompiuto a causa dell’uccisione del Conte Tramontano, durante una violenta sommossa popolare, è nato con l’intento di difendere al città sul lato più esposto. Presto sarà restaurato e pronto per l’apertura per il 2019.

 

castello-tramontano-matera

MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea

Cresce il numero di visitatori di questo museo che garantisce mostre, eventi, laboratori ed esposizioni di alto livello e ricerca. Mostra in corso fino a marzo 2016 è quella dedicata a Federico Fellini.
Indirizzo: Palazzo Pomarici – Via San Giacomo (Sasso Caveoso)
Costo ingresso: € 5.00 (intero) € 3,50 (ridotto)
Apertura: dal martedì alla domenica ore 10.00 -14.00
Giorno di chiusura: lunedì (eccetto festivi).

musma-8

Cripta del Peccato Originale

Anche detta la “Cappella Sistina” dell’arte rupestre.
In una grotta, a strapiombo sulla rupe di calcarenite, il “Pittore dei Fiori di Matera” ha narrato scene dell’antico e del nuovo testamento, in un ciclo affrescato risalente al IX sec. d.C.
Si tratta di una scoperta recente (maggio del 1963), da parte di un gruppo di giovani appassionati materani, e ora è diventata tappa imperdibile nella visita alla Città dei Sassi.
Un restauro esemplare ha restituito gli straordinari affreschi della Cripta alla piena fruizione: vero capolavoro, interessante anche dal punto di vista geologico. Il peccato sarebbe non visitarla.
Visita organizzata: 8€
Indirizzo: Recinto Cavone, 5 – Matera

Casa Noha

Un’antica abitazione-museo che racconta la vita e le condizioni dei contadini nel passato di Matera. Attraverso i vari filmati multimediali, si racconta la storia dei Sassi e attraverso questi capire meglio l’anima del posto. Da visitare prima di ogni altra cosa. Tempo richiesto: 20 minuti.
Costo ingresso: donazione libera
Indirizzo: Recinto Cavone, 9 – Matera

Museo Laboratorio della Civiltà Contadina

Un agglomerato di abitazioni, per una superficie di 500 mq, costituiscono il museo etno-antropologico a raccontare la vita contadina, con i laboratori, le stalle, gli animali e l’ambientazione degli antichi mestieri ricostruiti perfettamente. Una collezione di strumenti e attrezzatura da contadino di tutto rispetto. Per immergersi nel giusto spirito dell’epoca.
Indirizzo: via San Giovanni Vecchio, 60 Matera

Chiesa Rupestre di San Pietro Barisano

La Chiesa rupestre più bella e rimasta intatta nel tempo. Suggestiva e capace di infondere pace e tranquillità. L’interno è diviso in tre navate molto ampie nel quale sono presenti ben 6 altari scavati nel tufo più quello maggiore ricoperto di legno. Affreschi antichi nella parte sotterranea.
Costo ingresso (per 3 chiese cumulative): € 6,00

Chiesa di San Giovanni Battista

Un vero gioiellino, mix di cultura greca, araba, normanna, risalente al XII-XIII secolo e ricoperta di affreschi, sculture e opere d’arte. Interno a croce latina e pietra calcarea. Anche la facciata e la piazza sulla quale si affaccia sono un bello spettacolo. Pure di sera è capace di riservare emozioni.
Indirizzo: Piazza San Rocco, Matera

 

chiesa-san-giovanni-matera

Chiesa Rupestre di Santa Lucia alle Malve

Chiesa particolarissima, interamente scavata nella roccia, una vera e propria grotta che nel corso del tempo ha modificato anche la sua destinazione d’utilizzo. Gli affreschi all’interno sono interessanti e ben messi, splendida testimonianza dell’arte rupestre.
Costo ingresso (per 3 chiese cumulative): € 6,00
Indirizzo: Sasso Caveoso, Matera

Chiesa di Madonna delle Virtù

Altra testimonianza del passato di Matera, questa chiesa con pianta a 3 navate in calcarenite e posta di fronte al Canyon delle Murgie, si è ben mantenuta nel tempo. Utile una guida per conoscere in maniera approfondita la sua storia.
Costo ingresso: € 5,00
Indirizzo: Via Madonna delle Virtù, Matera

Cerca

Scopri Cosa Fare a Matera

Scopri dove dormire a Matera?