Dimora Santa Barbara

all'interno dello storico Palazzo Malvini Malvezzi, risalente al 700 d.C. e scavato nella roccia

A pochi passi dal Duomo e dal Sasso Caveoso, l’Affittacamere Santa Barbara è situato in un punto strategico, nel centro storico di Matera, all’interno dello storico Palazzo Malvini Malvezzi, appartenuto alla famiglia dei Duchi di Santa Candida, risalente al 700 d.C. e scavato nella roccia. Ambientazione suggestiva grazie ai capitelli risalenti al 1400, al rosone antico in mosaico, alle volte a botte lavorate a mano, alle cucine in muratura antica. Arredi curati e illuminazione soffusa che creano un’atmosfera accogliente.
Ogni camera è fresca e dispone di angolo cottura attrezzato con stoviglie, lavello, fornelli e forno.

Dal terrazzo della dimora Santa Barbara si potrà ammirare il panorama rupestre dei Sassi di Matera, in particolare, sul Sasso Caveoso.

Da qui ci si potrà spostare facilmente per andare a visitare Piazza San Pietro, il Musma (Museo della Scultura contemporanea), Piazza Vittorio Veneto, cisterne e ambienti ipoge, le Chiese del piano San Francesco d’Assisi, San Domenico, Santa Chiara, Chiesa del Purgatorio, Chiesa di Santa Lucia, il Castello Tramontano, Palazzo Lanfranchi, ecc.

Ivan Montemurro
La struttura, nata circa 4 anni fa, è un'antica dimora in un palazzo del 700, composta da un appartamento più grande di circa 100 mq in cui può starci tranquillamente una famiglia di 5 persone, e altre 3 camere più piccole (circa 25 mq) ma più moderne. Le particolarità della struttura sono: i capitelli del 1400, i granai, le volte a botte, il rosone antico in mosaico e poi la sua posizione.

Posta al centro dei Sassi, ha un terrazzo che si affaccia sul Sasso Caveoso, sulla Chiesa di San Pietro e Madonna dell'Idris, a destra, e su metà della Murgia. La camera più grande ha richiesto 8 anni di lavoro per il suo restauro, ma ne è valsa la pena. Ciò che apprezzano di più i miei ospiti è il silenzio che si può trovare nelle camere e l'architettura così tipica dell'appartamento più grande.
Consiglio di far visita al MUSMA, al Museo Ridola, agli Ipogei, alla Cattedrale, che è vicinissima e al punto FAI di Matera, dove si può rivivere la storia dei Sassi in 40 minuti.